Logo de l'OEP
Logo de l'OEP

A proposito di intercomprensione


Mis à jour : 8 Sep 2013

Babelweb

Precisare il concetto di intercomprensione non è semplice perché ne esistono diverse definizioni. Certo è che, nell’ambito della glottodidattica, l’intercomprensione si associa ai diversi approcci che mirano allo sviluppo di una competenza plurilingue e multiculturale, secondo la definizione di D. Coste, D. Moore e Z. Zarate. E’ in quest’ottica che il Quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER) e il Quadro di riferimento per gli approcci pluralistici di lingue e cultura (CARAP) presentano l’intercomprensione. Alcune definizioni si riferiscono a una pratica di comunicazione molto antica, in cui ogni persona coinvolta si esprime in una lingua diversa da quella dei suoi interlocutori e comprende quello che questi ultimi dicono nelle lingue che utilizzano. Ciò accade quando, per esempio, uno spagnolo parla castigliano con un portoghese, che gli risponde nella sua lingua, oppure, quando un francese si rivolge in tedesco a un olandese che gli risponde in nederlandese. Queste definizioni mettono l’accento sull’interazione tra lingue diverse, spesso geneticamente simili. >>>>>>>>>>>>>>