Logo de l'OEP

Plurilinguisme, médias et NTIC

Il multilinguismo contro le fake news

Last Updated: 28 May 2017

Agi.it, 26 maggio 2017

Si è spesso discusso delle potenzialità di una macchina, dotata della cosiddetta Intelligenza artificiale, di riuscire a “leggere” e comprendere un testo in linguaggio naturale e, eventualmente, a riprodurlo. Ma cosa succede se il testo in questione difetta delle informazioni intrinseche necessarie alla sua comprensione o addirittura riporta notizie non vere? A breve distanza dal referendum costituzionale del 4 dicembre scorso, alcuni osservatori hanno registrato un elevato numero di fake news riguardanti l’uno o l’altro schieramento politico, fenomeno da sempre esistito nella rete fin dall’avvento dei social media, ma che è stato amplificato dopo l’appello dei diretti interessati a smentire le cosiddette bufale. Non solo: vere e proprie campagne di disinformazione sono state promosse per screditare i pochi che si sono schierati a favore del “vero”. Come reagirebbe allora un computer di fronte al problema di dover verificare l’innumerevole quantità di informazioni che circolano in rete? Il multilinguismo può venire in aiuto di uomini e macchine e sciogliere diversi nodi. Leggere il seguito...>>>