Logo de l'OEP
Logo de l'OEP

Institutions européennes et internationales

Multilinguismo: la sfida quotidiana per gestire la babele europea


Last Updated: 12 Jun 2013

Pubblicato il 20 maggio 2013 da Redazione, eunews.it

L’allargamento dell’Ue moltiplica le lingue ufficiali e il conseguente lavoro di traduzione. Usare solo l’inglese? Impossibile, questione di democrazia

Bulgaro, ceco, danese, estone, finlandese, francese, greco, inglese, irlandese, italiano, lettone, lituano, maltese, olandese, polacco, portoghese, rumeno, slovacco, sloveno, spagnolo, svedese, tedesco, ungherese. Ormai è un lavoraccio anche solo elencarle tutte. Pensate come può essere tradurre, ogni giorno, in ognuna delle 23 lingue ufficiali dell’Unione europea, ogni singolo regolamento e atto normativo. Un lavoro faraonico, destinato a diventare sempre più impegnativo nei prossimi anni, mano a mano che gli attuali 27 aumenteranno di numero: presto l’ingresso della Croazia porterà le lingue ufficiali a 24 e nel giro dei prossimi 15-20 anni si potrebbe arrivare facilmente a 30. >>>>>>>>>>>>>>>>