Logo de l'OEP

Institutions européennes et internationales

Multilinguismo, arma di seduzione dell’UE

Last Updated: 6 Jul 2014

di Marta Minotti

Una devastante onda di pessimismo ha sommerso l’Europa e le sue istituzioni e alterato l’imperturbabilità dei cittadini, i quali, di conseguenza, si sono organizzati in due fazioni, quella degli scettici e quella dei sostenitori incalliti di un progetto che, nonostante le défaillance, continua ad esercitare il suo fascino originario. L’Unione Europea è al tempo stesso seducente e indisponente. Le sue armi di seduzione sono i principi e i valori su cui si fonda, la sua arma di distruzione è il reticolato complesso ed intricato formato dalle istituzioni, il cui operato resta il più delle volte appannaggio di chi vive e lavora in quel di Bruxelles. Ma è finito il tempo delle decisioni prese “da Bruxelles”, così come viene definito l’insieme degli organi europei nei lontani sobborghi della capitale. La politica europea deve diventare pane quotidiano per i suoi cittadini, i quali hanno costituito, costituiscono e sempre costituiranno la fonte d’ispirazione della politica e dei valori dettati dal multilinguismo. >>>>>>>>>>>>>>>