Logo de l'OEP

Langues et travail

ASAP, FYI, brainstorming: i 15 anglicismi più insopportabili in ufficio

Mis à jour : 11 Juil 2014

Le HuffPost - di Sandra Lorenzo, 29/04/2014

ANGLICISMO – sono le 9, accendete il computer nel bel mezzo di un immenso open space. Vi resta un’ora per preparare la vostra conf call. Ieri il vostro capo vi ha anticipato che vorrebbe anche una prima versione della presentazione power point ‘ASAP'.

Speravate di avere il tempo per fare un brainstorming con i vostri colleghi, niente da fare. Alla fine preparate una to-do-list sotto forma di bullet points per non dimenticare nessuna informazione. Il vostro capo è appena arrivato. Vi convoca e vi parla di una deadline non rispettata. Provate a difendervi: “ASAP non è poi cosi precisa come deadline”.
Uscendo vi prendete 5 minuti per controllare la mail. Uno dei vostri colleghi vi ha appena inoltrato le foto delle sue vacanze ai Tropici: spiaggia di sabbia bianca e mare traslucido. Vi sorprendete a sognare camicie hawaiane e cocktail di frutta. Il vostro telefono suona, è arrivata l’ora dell’appuntamento. Un appuntamento? Che appuntamento? Davanti alla vostra faccia impanicata, un collega vi rinfresca la memoria: si tratta della Signora Loreau, la rappresentante del vostro cliente più importante. Il vostro ultimo incontro l’aveva delusa. Approfittate quindi del breve tragitto in ascensore per preparare le punchlines migliori.
In pochi minuti riesce a farvi innervosire. Parla in continuazione della sua copertura, livello personal branding, la sa lunga. Quand’è che finalmente vi farà parlare? Se solo aveste potuto switchare con la vostra collega, partita per un workshop di tre giorni in Normandia... Alla fine rinunciate a presentare il vostro progetto e fate finta di appuntarvi sul computer quello che vi dice. Finite per farle da stalker su Google. Anche lei è andata al mare per le feste di fine anno.
Aprite gli occhi. Sono le 6 e 50, la vostra sveglia suona da più di cinque minuti. Impossibile alzare il braccio per spegnerla. Siete paralizzate. “Ci mancava solo questo”, vi dite. Assomiglia davvero a un burnout, il vostro capo non vi crederà mai.
Avete capito tutto? Alexandre des Isnards, autore di "L’Open space m’a tuer" e "Facebook m’a tuer" ha compilato nel "Dizionario del nuovo Francese" (apparso per la prima volta il 24 aprile, Edizioni Allary) tutte le parole nuove che non sono ancora entrate nei classici dizionari.

Link al sito con i 15 anglicismi da sapere per sopravvivere in ufficio







Traduzione: Isabella Mancini